Titolo Immagine

Presentazione

Macinaggio, il porto turistico di Cap Corse, è, per la sua posizione geografica "alla fine di questo dito rivolto verso il mare", il primo scalo della Corsica, di fronte all'Arcipelago Toscano, i cui vicini più prossimi sono l'isola di Capraia e l'isola d'Elba.

Presentazione

Macinaggio, il porto turistico di Cap Corse, è, per la sua posizione geografica "alla fine di questo dito rivolto verso il mare", il primo scalo della Corsica, di fronte all'Arcipelago Toscano, le cui isole più vicine sono l'isola di Capraia e l'isola d'Elba.

Un'isola si scopre dalle sue coste, attraverso tappe che invitano a variare i piaceri del relax, della scoperta e del tempo libero. Qui in Corsica, quando il Mediterraneo diventa ligure e poi tirrenico, quando si attraversa il Canale di Corsica, ci si avvicina alle coste da nord, che dispiegano le loro intime ricchezze e si scopre la Cap Corse e il suo marina, Macinaggio. Terra dei naviganti, la Cap Corse è un Paese a sé stante. Contiene decine di mondi. Ogni scalo è un nuovo viaggio, una nuova scoperta. Selvatica e conservata, ha un sapore unico di autenticità.

Già nota a greci, romani, saraceni e genovesi, la baia di Macinaggio, riparo naturale, era naturalmente destinata a diventare un porto. Da commercio, pesca e militareLa sua attività si è evoluta con i tempi, fino a raggiungere la fase della modernità e a cogliere l'opportunità dello sviluppo della nautica da diporto.

Macinaggio è la facciata marittima del comune di Rogliano. Questo villaggio, aggrappato alle pendici della montagna, radicato nella terra, mostra ancora il suo splendore come capitale storica della regione. Cap Corse e riassume, attraverso le sue frazioni, ricche di patrimonio, la storia così caratteristica di questo territorio, questa terra aperta al mare. La sua chiesa parrocchiale è l'unica in Corsica ad avere una cappella interamente dedicata ai marinai ed è ricca di ex voto. Napoleone Bonaparte, Pascal Paoli e l'imperatrice Eugenia sono tra i suoi ospiti illustri.

La vicinanza delle coste francesi e italiane ha favorito gli scambi e ha plasmato uomini e donne con un'apertura mentale, una semplicità e un senso dell'ospitalità tipici dei promontori corsi. Questa terra di marinai, orgogliosi della loro identità, della loro cultura, della bellezza del loro territorio, attaccati al loro villaggio di montagna, offre un itinerario eccezionale tra mare e terra. Tutto qui attira l'attenzione e invita alla scoperta. Quindi, è necessario prendersi del tempo per sposare questo magnifico sito e non raccogliere uno dei gioielli dell'isola della Bellezza.

Il comune di Roglianosviluppando il suo porto turistico, ha lasciato un segno nell'economia, nella storia, nella cultura e nel patrimonio della regione. Cap Corse. Scalo mediterraneo d'eccellenza, Macinaggio è riuscito a riunire tutte le condizioni per renderlo imperdibile e indimenticabile. Quindi, come Hervé Bazin, diremo da un porto all'altro, da un molo all'altro: "se mai andrete in Corsica, se pensate di trascorrervi una stagione, ricordatevi il nome di Rogliano" e la sua Porto di Macinaggio!